NIENTE TELEFONINI AL MONDIALE DI RUGBY

22/10/2019

NIENTE TELEFONINI AL MONDIALE DI RUGBY


h

niente telefonini al Mondiale di rugby
22 OTTOBRE 2019
Il Mondiale di rugby è un torneo interminabile. L'edizione 2019 è iniziata venerdì 20 settembre e la finale si giocherà sabato 2 novembre. Chi si giocherà la decima Coppa del Mondo decideranno le semifinali Inghilterra-Nuova Zelanda (sabato 26 ottobre) e Galles-Sud Africa (domenica 27 ottobre).
Chissà come dev’essere trascorrere un periodo così lungo potendo fare un uso limitato dei telefonini.
 
Quando manca unora tutto l'inizio delle parti, i telefonini si spengono. Il diktat del World Rugby riguarda gli atleti, gli allenatori e qualsiasi membro della delegazione. I trasgressori rischiano fino a 5.000 euro di multa.
 
La decisione è stata presa alla luce del fatto che il vice allenatore del Galles Rob Howley è stato espulso dal torneo alla vigilia del debutto dei Dragoni per il sospetto che abbia infranto le regole del rugby internazionale contro le scommesse.
 
Le regole sono molto severe al riguardo: “nessuna persona coinvolta in una delega può essere coinvolta in alcun modo, anche indirettamente, con le scommesse”.
 
Pur declinando le richieste di commento, la Federazione del Galles ha confermato che Howley, l'ex mediano di mischia e il Capitano della gloriosa nazionale in maglia rossa, ha collaborato con l'inchiesta a suo carico.
 
Già all’edizione 2015 del Mondiale, che si è giocata in Inghilterra, sono stati registrati ben 5 telefonate sospette a membri degli staff prima delle parti. Lo scopo delle chiamate era orientare le scommesse.
 
Il quotidiano Repubblica ha riportato il curioso caso dell'addetto stampa dell'Italia che si trova a rifiutare telefonate dei giornalisti per evitare di incorrere nelle normative.
 
Il Mondiale di rugby ha altre regole molto severe. Prima fra tutte quelle che vieta di esporre marchi che non siano quello ufficiale della competizione. Medici e fisioterapisti si trovano trovati costretti a coprire con un nastro adesivo le marche dei prodotti che presentano quando entrano ad assistere giocatori infortunati. 
FOTO E ARTICOLO DI TOPSPORT.IT 
scelto per voi da WWW.LINEASPORT.STORE